Spaccalegna Elettrico Domestico e Semi-professionale: scopri i migliori modelli del 2019

Cerchi uno Spaccalegna Elettrico perché sei stufo di spaccare la legna a mano e non vuoi più faticare?

Forse è il caso di leggere questa guida dove vedremo insieme i migliori modelli per uso domestico o semi-professionale.

Che tu debba spaccare un modesta quantità piuttosto che diverse decine di quintali, qui troverai la macchina adatta a te.

I Vantaggi di uno spaccalegna elettrico domestico

Spaccalegna orizzontale con motore elettrico 5 tonnellate
Funzionamento
Orizzontale
Potenza
5 t
Valutazione clienti
Recensioni
Prezzo
285,00 EUR
Acquista su Amazon
Al-Ko 113251 KHS 5204 Spaccalegna Orizzontale, 2200 W, 230 V
Funzionamento
Orizzontale
Potenza
5 t
Valutazione clienti
Recensioni
Prezzo
281,00 EUR
Acquista su Amazon
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
Funzionamento
Verticale
Potenza
6,2 t
Valutazione clienti
Recensioni
Prezzo
659,00 EUR
Acquista su Amazon
Forest Master Spaccalegna idraulico orizzontale con motore elettrico 7 Ton 52 cm 2200W
Funzionamento
Orizzontale
Potenza
7 t
Valutazione clienti
Recensioni
Prezzo
238,00 EUR
Acquista su Amazon
SPACCALEGNA DOCMA 9,2 TN VERTICALE MONOFASE 3 HP 2,2 KW PROFESSIONALE DOCMA SVG1000
Funzionamento
Verticale
Potenza
9,2 t
Valutazione clienti
-
Recensioni
-
Prezzo
980,00 EUR
Acquista su Amazon
  • Fai poca fatica: perché faticare facendo un lavoro che possiamo far fare a una macchina per spaccare la legna ormai accessibile a tutte le tasche? L’unico lavoro che ti resta consiste nel inserire il ciocco nella attrezzo e poi rimuovere i pezzi spaccati.
  • Fai più in fretta: in poche ore puoi spaccare diversi quintali di legna che a mano neanche ti sogneresti
  • Non rischi di farti male: da un lato eviti di fare sforzi alla schiena usando un’ascia e dall’altro usi uno strumento fatto apposta per lavorare in sicurezza
  • Non respiri gas di scarico: la macchina spaccalegna elettrica non produce fumo come fa invece quella con motore a scoppio
  • Non hai bisogno di un trattore come per quello a cardano
  • Non fa rumore grazie al motore elettrico

Ok, ma come faccio a capire quale modello fa per me?

Bella domanda.

Devi sapere che il costo è solo uno degli aspetti da considerare ma non l’unico, infatti, a parità di prezzo è possibile trovare modelli anche molto diversi tra loro.

Per cui,  prima di buttarti a vedere i migliori modelli elencati al fondo di questa guida, presta attenzione a quanto segue.

Gli aspetti considerare nella scelta della macchina spaccalegna elettrica

Quanta legna devi spaccare

come spaccare la legna senza faticaUna cosa è spaccare qualche quintale per accendere qualche volta la stufa o il camino, tutt’altra storia è alimentare una caldaia a legna.

Tra spaccare 5, 50, 500 o 5000 quintali di legna all’anno c’è una bella differenza.

Per darti un’idea: fino a 30 – 50 quintali di legna all’anno puoi stare sui modelli da 5 o 6 tonnellate di potenza, oltre i 100 quintali devi avvicinarti alle 10 tonnellate di potenza, mentre oltre i 1000 quintali devi stare sopra le 10 tonnellate, ma l’ideale sarebbe partire da 12 o 13 tonnellate.

Che tipo di legna

# Essenza del legno

Non tutti i legni sono uguali.

Alcuni sono più duri e alcuni sono più morbidi, alcuni hanno più nodi e alcuni ne hanno meno.

I nodi sono il punto da cui parte un ramo laterale e purtroppo sono più duri e difficili da rompere del resto del tronco.

Per cui, quale tipo di albero devi spaccare: Acacia, quercia, pino, robinia, carpino, frassino, faggio?

È il discorso di prima. Finché ne spacchi poca puoi prendere lo spaccalegna elettrico che vuoi, ma se ne fai tanta ed è molto dura e nodosa alla fine diventa lunga e potresti anche rompere la macchina se non è adeguata al lavoro.

# Diametro del tronco

Una cosa è spaccare un ciocco da 20 cm, un’latra cosa è spaccarne uno da 50 cm e in questo caso col piccolo spaccalegna Alko avresti qualche difficoltà.

Scegli un modello adatto alla diametro dei tuoi ceppi di legno.

# Lunghezza del tronco

Di norma per la stufa e il camino si fanno pezzi da 30 – 40 cm, una misura adatta a qualsiasi macchina spaccalegna, ma per le caldaie a legna o altre esigenze particolari si fanno anche più lunghi ma ogni modello ha la sua lunghezza massima.

Valuta la lunghezza massima che è in grado di spaccare.

Potenza dello spaccalegna elettrico

spaccalegna idraulico verticale o orizzontaleLa potenza degli spaccalegna è espressa in ”t” tonnellate e parte da 5 t fino ad superare anche le 20 o 50 t.

In genere lo spaccalegna domestico si attesta sulle 5 o 6 t, quelli semi-professionali da 7 a 10 t, mentre oltre le 10 tonnellate si va su macchine spaccalegna professionali.

Considera che più è potente lo spaccalegna e meno sforza e di conseguenza meno tempo impiega a spaccare la legna.

È ovvio che se fai poca legna è un aspetto trascurabile ma quando ne fai parecchi quintali si parla di ore in meno di lavoro e la cosa inizia ad essere importante.

Solidità del telaio

La solidità dello spaccalegna idraulico è un altro aspetto da tenere in considerazione se vuoi spaccare legna dura e nodosa perché a lungo andare un modello economico potrebbe anche deformarsi.

Considera che i modelli economici pesano anche meno di 50 kg mentre quelli professionali superano anche i 300 – 400 kg e questo si traduce in metallo più spesso e quindi resistente.

Per cui, considera il peso ma considera anche come è realizzata la struttura, che tipo di telaio, se ha dei rinforzi, ecc.

Al contrario, se hai l’esigenza di spostare l’attrezzo di frequente, magari trasportandolo anche in auto, sei costretto a scegliere uno dei più piccoli e leggeri consapevole che non dovrai sforzarlo eccessivamente o rischi di piegare il pistone idraulico.

Spaccalegna orizzontale o verticale?

In Italia i più venduti e apprezzati sono i modelli verticali, soprattutto a livello professionale o semi-professionale,  mentre gli orizzontali vanno per lo più tra chi cerca un modello di piccole dimensioni e facile da spostare.

Se dovessi consigliarti ti direi vai sul verticale perché è più comodo ed è tutto un altro modo di lavorare ma, allo stesso tempo, se non hai grandi esigenze, anche quello orizzontale può andare bene.

Vediamo adesso quali sono le differenze tra i due.

Spaccalegna orizzontale

spaccalegna elettrico orizzontaleLo spaccalegna elettrico orizzontale è leggero, di piccole dimensioni, economico e di potenza limitata intorno a 5 – 7 t.

Il suo vantaggio è che puoi inserire ciocchi di qualsiasi diametro (ammesso che poi riesca a romperlo) non avendo elementi metallici in prossimità del punto di appoggio, ma il problema più grande è che è scomodo da usare.

Essendo molto basso costringe a lavorare chinati o in ginocchio e quando si passa qualche ora a spostare legna in quella posizione il rischio di ritrovarsi con la schiena dolorante c’è eccome.

Considera che un ceppo di dimensioni medie andrà spaccato in più punti e per farlo avrai bisogni di riposizionarlo più volte passando ancora più tempo chinato.

Per far fronte a questo problema potresti creare un piano (una specie di tavolo basso) su cui appoggiare e fissare lo spaccalegna per averlo a un altezza ottimale per lavorare in comodità e senza sforzare la schiena.

In alternativa esistono anche dei modelli più alti, ma la loro struttura non è delle più robuste, per cui dipende sempre dal peso della legna che vuoi spaccare.

A mio avviso lo spaccalegna orizzontale idraulico ha senso solo per chi deve spaccare pochi quintali di legna all’anno oppure per chi, a livello professionale, vuole automatizzare e velocizzare le lavorazioni dotandosi di un modello di grosse dimensioni in grado di segare e spaccare in automatico interi tronchi di alcuni metri.

Spaccalegna verticale

spaccalegna elettrico verticaleÈ il più comodo ed efficiente e per questo usato dai professionisti o comunque da chi fa diversi quintali di legna all’anno.

Secondo me dai 50 quintali in su di legna conviene questo modello perché è più robusto, ha una potenza maggiore per cui con nodi o legni duri non crea problemi, e di conseguenza si lavora più in fretta.

In più l’altezza di lavorazione è regolabile alzando o abbassando il piano su cui appoggiare il pezzo di legno, in questo modo in caso di pezzi grossi e pesanti non devi spezzarti la schiena sollevandoli ma ti basta farli rotolare fino sotto lo spaccalegna.

L’unico inconveniente è che sono più costosi.

Spaccalegna elettrico: prezzo

Il prezzo di un modello orizzontale ad uso domestico oscilla tra i 250 € e i 600 €

Il prezzo di un modello verticale semi-professionale parte da 600 € e arriva intorno ai 1000 €

Come è fatto e come funziona uno spaccalegna idraulico elettrico

Struttura

Il telaio è realizzato in acciaio con spessore e tipologia variabile in base alla potenza e dimensione della macchina.

I funzionamento è azionato da un impianto idraulico a olio che fa muovere un pistone, che può essere a vista o nascosto dentro il telaio, che a sua volta muove la lama o la base su cui poggia il ciocco (dipende dal modello).

L’olio viene mosso da una pompa idraulica azionata da un motore elettrico ma esistono anche modelli a motore a scoppio o a cardano che però non tratteremo in questa guida.

I modelli verticali dispongono anche di due bare laterali, a volte chiamate pinze o in altro modo, che servono ad azionare la macchina senza toccare il legno.

Oltre tutto questo sono anche presenti due ruote e una maniglia per poterlo spostare.

Funzionamento

Il funzionamento della macchina spaccalegna elettrica è abbastanza semplice ma dovrai comunque farci la mano per prendere il ritmo.

In quello verticale devi posizionare il ciocco sul ripiano, impugnare tutte e due le pinze laterali, stringerle verso il legno e premere verso il basso per azionare la lama.

In quello orizzontale devi spingere un pulsante e azionare una leva.

Se la legna non è troppo grossa puoi anche provare l’accessorio a croce per la lame che permette di spaccare in quattro pezzi un ceppo con un solo passaggio.

E se il pezzo è molto grosso?

Quando il pezzo è molto grosso o duro, soprattutto con modelli poco potenti, lo devi prendere di lato perché se gli pianti la lama nel centro c’è il rischio che rimanga incastrata nel legno senza aprirlo.

E se trovo un nodo che faccio?

In questo caso devi piantare la lama sul bordo del nodo, non prenderlo in centro, e se non riesce a romperlo sposti leggermente il pezzo e riprovi.

Rispetta i dispositivi di sicurezza della macchina spaccalegna e non fare cavolate

Lo spaccalegna elettrico è fatto apposta per spaccare la legna in sicurezza e senza il rischio di farsi male, ma questo vale solo se rispetti i dispositivi di sicurezza previsti dalla normativa su ogni modello in vendita.

Non fare come alcuni furbetti (professionisti) che per velocizzare ulteriormente il lavoro manomettono la macchina escludendo i dispositivi di sicurezza.

Le due pinze di quelli verticali e il doppio comando di quelli orizzontali servono apposta per tenere le mani al riparo durante la lavorazione.

Ad alcuni possono sembrare inutili, ma ti assicuro che quando uno è stanco e magari viene distratto da una persona o da qualcosa, ci vuole poco a farsi male seriamente se non ci fossero questi sistemi di sicurezza.

Detto questo, vediamo quale spaccalegna comprare.

I migliori modelli di spaccalegna elettrico verticale e orizzontale: per uso domestico e semi-professionale

Tutti gli spaccalegna idraulici qui elencati hanno una tensione di funzionamento a 220, quindi compatibile con l’impianto elettrico delle normali abitazioni.

Spaccalegna vigor

Vigor VSL-5T Spaccalegna Orizzontale, 5 T
21 Recensioni

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 5 t

Potenza motore: 1500 W

Massima lunghezza del taglio: 52 cm

Dimensione: non specificata (comunque molo piccole)

Peso: 50 kg circa

Spaccalegna Ribimex

Marca Italiana

Spaccalegna orizzontale con motore elettrico 5 tonnellate
22 Recensioni

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 5 t

Potenza motore: 1500 W

Massima lunghezza del taglio: 52 cm

Dimensione: 78 x 27 x 51 cm

Peso: 46 kg

Ribiland PREHLS7T Spaccalegna Orizzontale, 7 Tonnellate, 2300 W, Verde/Nero
1 Recensioni

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 7 t

Potenza motore: 2300 W

Massima lunghezza del taglio: 52 cm

Dimensioni: 50 x 24 x 106 cm

Peso: 60 kg

Spaccalegna verticale con motore elettrico 7 tonnellate
1 Recensioni

Tipologia: verticale

Potenza di taglio: 7 t

Potenza motore: 3000 W

Massima lunghezza del taglio: 104 cm

Piano di appoggio regolabile in altezza

Dimensioni: 50 x 80 x 150 cm

Peso: 115 kg

Spaccalegna Alko

Offerta
Al-Ko 113251 KHS 5204 Spaccalegna Orizzontale, 2200 W, 230 V
18 Recensioni

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 5 t

Potenza motore: 2200 W

Massima lunghezza del taglio: 52 cm

Dimensioni: 109 x 28 x 50 cm

Peso: 52,6 kg

Spaccalegna Docma

Marca Italiana

Offerta
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
4 Recensioni

Tipologia: verticale

Potenza di taglio: 6,2 t

Potenza motore: 2200 W

Massima lunghezza del taglio: 105 cm

Piano di appoggio regolabile in altezza

Dimensioni: 50 x 85 x 105 cm

Peso: 92 kg

Offerta

Tipologia: verticale

Potenza di taglio: 9,2 t

Potenza motore: 2200 W

Massima lunghezza del taglio: 105 cm

Piano di appoggio regolabile in altezza

Dimensioni: 48 x 80 x 105 cm

Peso: 160 kg

Spaccalegna Forest

Forest Master Fm10T Spaccalegna Duocut, 2200 W
11 Recensioni

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 5 t

Potenza motore: 2200 W

Massima lunghezza del taglio: 45 cm

Dimensioni: 90 x 70 x 100 cm

Peso: 52 kg

Tipologia: orizzontale

Potenza di taglio: 7 t

Potenza motore: 2200 W

Massima lunghezza del taglio: 47 cm

Dimensioni: non specificate

Peso: 47 kg

Spaccalegna Ama

Marca Italiana

Tipologia: verticale

Potenza di taglio: 9 t

Potenza motore: 3000 W

Massima lunghezza del taglio: 125 cm

Piano di taglio regolabile in altezza

Dimensioni: 147 x 93 x 83 cm

Peso: 148 kg

 

Se ti è piaciuto l’articolo sullo spaccalegna elettrico verticale e orizzontale domestico metti Mi Piace e condividilo con gli amici.

È gratis e ci faresti davvero contenti. 🙂